• PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
 
Agenzia per il
Patrimonio Culturale
Euromediterraneo


Ex Conservatorio Sant'Anna
Via G. Libertini, 1
73100 Lecce - ITALY
tel. +39 0832.682552-554
fax +39 0832.682553
E-mail
info@agenziaeuromed.it

Archeologia
 
Archeologia urbana
 

ARCHEOLOGIA URBANA A LECCE: I PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA.

L’archeologia urbana costituisce un’importante risorsa nella conoscenza storico-culturale di una città, come hanno dimostrato le indagini condotte in molti centri italiani ed europei (Londra, Besançon, Napoli, etc…). Lecce rappresenta un esemplare caso di studio, essendo un centro storico pluristratificato, caratterizzato da un complesso e articolato palinsesto urbanistico ed architettonico.

A partire dal 1996 è stato attivato a Lecce il Progetto “Lecce Sotterranea”, finanziato dal Comune e stipulato sotto la stretta ed attiva collaborazione fra gli Enti che maggiormente devono occuparsi della tutela e della valorizzazione del patrimonio storico-archeologico di un centro urbano (Università e Comune di Lecce, Soprintendenza Archeologica della Puglia). Il titolo del progetto richiama l’opera di Cosimo de Giorgi, pubblicata nel 1907, che costituisce un documento ancora fondamentale per la conoscenza storica ed archeologica di Lecce. Il progetto ha lo scopo di inserire la conoscenza di Lecce nella prospettiva moderna dell’archeologia urbana, affiancandola alle città italiane ed europee dove tale realtà di fatto esiste già; cantieri archeologici programmati secondo una strategica pianificazione, preventiva e selettiva, di cui il piano regolatore del Comune deve necessariamente tenere conto e nei quali si afferma la figura dell’archeologo professionale (formatosi presso l’Università di Lecce, attraverso la Facoltà di Beni Culturali e la Scuola di Specializzazione in Archeologia) che partecipa alle grandi trasformazioni della città assicurando e registrando la conoscenza della loro memoria. Il progetto prevedeva, inoltre, come momento integrante il coinvolgimento della cittadinanza alle ricerche archeologiche attraverso articolate iniziative di fruizione culturale (posters di scavo, conferenze, mostre, pubblicazioni divulgative e scientifiche).

L’attivazione del Progetto “Lecce Sotterranea” ha dato l’avvio ad una serie di indagini di scavo condotte dall’Università di Lecce, sotto la direzione del prof. Francesco D’Andria, e in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia. Queste indagini, effettuate secondo l’approccio moderno dello scavo stratigrafico, hanno riguardato determinate aree di interesse archeologico del centro storico di Lecce che dovevano essere oggetto di lavori di manutenzione della rete di sottoservizi o di ristrutturazioni edilizie; gli scavi sono stati eseguiti sul campo da un équipe di archeologi del Dipartimento di Beni Culturali dell’Università di Lecce.

I principali interventi di scavo sono stati condotti in 4 aree: Piazzetta Epulione, Piazzetta Castromediano; ex convento di S. Maria del Carmine; Palazzo Castromediano Vernazza.


Dicembre 2005
Le indagini nell’area della Chiesa Greca
LECCE
Sono state portate a termine nel dicembre del 2005 una serie di indagini archeologiche nell’area antistante la Chiesa Greca, condotte dall’Università degli...
Continua
da 2001
a 2002

Piazzetta Epulione
LECCE
La piazzetta è ubicata nel centro storico di Lecce, immediatamente a SE del teatro romano. Fino al XIX sec. era chiamata Largo S. Nicolicchio, per la presenza di una...
Continua
da 2002
a 2005

Piazzetta Sigismondo Castromediano
LECCE
Anche nel caso di Piazzetta Castromediano (collocata nella parte orientale del centro storico) l’assistenza archeologica durante i lavori di manutenzione della rete di...
Continua
da 2001
a 2004

Ex convento dei Carmelitani, presso S. Maria del Carmine
LECCE
Gli scavi sono stati eseguiti tra il 2001 e il 2004 nell’area del chiostro dell’ex Convento dei Carmelitani, a fianco della Chiesa di Santa Maria del Carmine (nella...
Continua
2005
Palazzo Vernazza
LECCE
Gli scavi, ancora in corso, sono stati iniziati nella primavera del 2005, in seguito ai lavori di ristrutturazione e restauro del palazzo, ubicato nella piazzetta Pellegrino...
Continua
 



 
 
 
 
C.F.93069360753 Lecce 03/06/2003 - P.IVA 03774820751 Lecce 17/02/2004
Iscr. Cost. Reg. delle Persone Giuridiche del 04/08/2006 - Certificato Iso 9001 nr. 50 100 8678
Grila - Communication