• PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
 
Agenzia per il
Patrimonio Culturale
Euromediterraneo


Ex Conservatorio Sant'Anna
Via G. Libertini, 1
73100 Lecce - ITALY
tel. +39 0832.682552-554
fax +39 0832.682553
E-mail
info@agenziaeuromed.it

PUGLIARTISTS
 
II MOSTRA PROGETTO PUGLIARTISTS: 17 marzo - 02 aprile 2017
 
  “UNA STANZA TUTTA PER SÉ”

LA SECONDA MOSTRA “PUGLIARTISTS” RENDE OMAGGIO ALLA DONNA E AL SUO MONDO

(17 MARZO - 02 APRILE 2017 – Ex Conservatorio S.Anna , via Libertini, 1 Lecce)

 Opening Venerdì 17 marzo,  ore 17.30 - Ex-Conservatorio Sant’Anna, Lecce
 

Venerdì 17 marzo alle ore 17.30 si inaugura presso gli spazi dell’Ex conservatorio S. Anna, in via Libertini 1, a Lecce, la mostra  dal titolo Una Stanza tutta per sé, a cura di Lorenzo Madaro e Brizia Minerva. L’evento, organizzato nell’ambito del Progetto PugliArtists – Ciclo di Mostre Internazionali di arte contemporanea, è promosso dall’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo di Lecce e realizzata in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Lecce.

Iscrivendosi temporalmente nel mese di marzo, tradizionalmente dedicato alle donne, questo secondo appuntamento espositivo del Progetto PugliArtists, si propone come un momento di riflessione sul rapporto tra donne e arte. Infatti, il titolo della mostra, “Una Stanza tutta per sé”, cita volontariamente il celebre libro di Virginia Woolf, proprio per rafforzare l’allusione alla ricerca delle identità femminili, e alla ‘lotta’ delle donne per affermare la propria arte, sfidando i pregiudizi della propria epoca e spesso pagandone le conseguenze. L’intenzione è quella di proporre mediante una pluralità di linguaggi – dalla scultura all’installazione, dalla fotografia, al video e alla pittura – una riflessione dilatata sul mondo femminile nel suo rapporto con l’arte.

«Le stanze – 
scrive Virginia Woolf in “Una Stanza tutta per sé”, opera manifesto sulla condizione femminile - sono così diverse; sono tranquille o tempestose; aperte sul mare, o al contrario, sul cortile di un carcere; c’è il bucato steso, oppure splendono di opali e sete: sono dure come il crine o soffici come piume … basta entrare in una stanza qualunque di una qualunque strada perché ci salti agli occhi quella forza estremamente complessa della femminilità. Come potrebbe essere altrimenti? Le donne sono state sedute in queste stanze per milioni di anni, cosicché ormai perfino le pareti sono pervase dalla loro forza creativa, che infatti soverchia talmente la capacità dei mattoni e della malta, che deve per forza attaccarsi alle penne, ai pennelli, agli affari e alla politica. Ma questa forza creativa è molto diversa dalla forza creativa degli uomini. »

La mostra attraverso le opere di Alice CaraccioloAugusta Cyrillo GomesFrancesco CunaSandro MarascoAlessandro Passaro, Rossella PiccinnoDavide RussoAntonio Strafella, insieme a quelle di Chiara Bevilacqua,

Marilisa BrunoMaria Rosaria Sedileallieve dell’Accademia di Belle Arti di Lecce, intende proporre mediante una pluralità di linguaggi – dalla scultura all’installazione, dalla fotografia, al video e alla pittura, un’indagine profonda su questo tema ampio e complesso, con declinazioni differenti, proponendo letture disinvolte, sguardi e attitudini di un mondo imperscrutabile e decisamente contemporaneo.

La mostra, sarà aperta dal 17 marzo al 02 aprile 2017 con  il seguente orario di apertura:

-              Opening,  Giovedì 17 marzo: h. 17.30

-              Dal lunedì al venerdì: h. 9.30  - h. 13.00 / h. 16.30 – h. 19.30
-              Sabato e domenica: h. 9.30  - h. 13.00 / h. 16.00 – h. 21.00
 

Questo momento espositivo sarà, inoltre, accompagnato da due incontri di riflessione condivisa, naturalmente legati al tema della mostra. Il primo appuntamento, moderato da Brizia Minerva, si terrà in concomitanza con l’inaugurazione della mostra, il 17 aprile e sarà dedicato alla presentazione del libro di Anna Maria Panzera, “Camille Claudel”. Sarà la stessa autrice ad accompagnare il pubblico nel mondo di quest’ artista geniale, sempre in guerra con l’ombra di Auguste Rodin, suo grande amore e maestro che riuscì ad affermarsi, in un contesto straordinario e contraddittorio come quello tra Ottocento e Novecento, dove ‘normali’ difficoltà intralciavano la realizzazione dell’identità femminile, ritagliando uno spazio d’azione inedito e non piccolo all’arte e alle donne.

L’appuntamento programmato per il 27 marzo, alle 17.30, sempre negli spazi dell’Ex Conservatorio Sant’Anna, si concentrerà, invece, sull’approfondimento di un percorso professionale di respiro internazionale, quello della gallerista e collezionista Valentina Bonomo, tra le più importanti in Europa, che ha lavorato con maestri del calibro di Sol Lewitt, Alighiero Boetti, David Tremlett, Carla Accardi, Hilario Isola, Jannis Kounellis, Nunzio, Liliana Moro, Julian Opie. Durante l’incontro con Valentina Bonomo sarà analizzata la sua storia nel mondo dell’arte e il pubblico – in particolare gli studenti dell’Accademia e gli artisti – potranno così confrontarsi con una importante professionista del sistema dell’arte contemporanea. La sua galleria romana è difatti un epicentro per artisti, curatori e collezionisti. Il talk sarà moderato da Lorenzo Madaro con interventi di Maria Piccarreta, Soprintendente Archeologia belle arti e paesaggio per le province di Brindisi, Lecce e Taranto.

 Sia la mostra “Una Stanza tutta per sé”, che i due momenti di incontro proprio per tematiche e contenuti  si propongono fra gli appuntamenti di punta di Itinerario Rosa - rassegna organizzata dal Comune di (giunta alla diciannovesima edizione) che mira a valorizzare il ruolo sociale e culturale della donna attraverso una serie di iniziative dedicate all’universo femminile, utilizzando contesti di grande pregio storico ed architettonico della città, come, appunto  l’Ex Conservatorio Sant’Anna, che ospita tutti gli appuntamenti del progetto PugliArtists,
 

PugliArtists – Ciclo di Mostre Internazionali di arte contemporanea” è un progetto finanziato dalla Regione Puglia   nell’ambito del Piano annuale delle attività culturali 2016-2018.

Con il patrocinio di: Accademia di Belle Arti di LecceComune di LecceDistretto Puglia CreativaFondazione Anna Lindh Italia EuromedFondazione MediterraneoGAI – Giovani Artisti Italiani,  ICM – Istituto di Culture Mediterranee, LAICA Salento Libera Associazione delle Imprese e delle Professioni del SalentoMUST -Museo Storico Città di LecceProvincia di LecceSoprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la provincie di Lecce, Brindisi e TarantoTeatro Pubblico Pugliese.

SalentoWeb.Tv media partner del progetto seguirà tutte le fasi di attuazione dell’iniziativa e racconterà sui social network , sulla Fan Page di PugliArtists (https://www.facebook.com/PugliArtists/?ref=bookmarks) e su tutti i canali di SalentoWeb.Tv tutti gli eventi in programma.

 PugliArtists nasce dalle fondamenta di Adrion Art, progetto finanziato dal Programma di Cooperazione Trasfrontaliera Grecia-Italia 2007-2013, che ha rappresentato una esperienza nuova, a livello Internazionale, che ad oggi, su scala Mediterranea, coinvolge oltre mille artisti.

Punto di partenza e fulcro di questo progetto è un grande database, strumento principe  per identificare, selezionare e valorizzare artisti locali contemporanei, operanti nella regione mediterranea  in generale e, in Puglia, in particolare, al fine di costituire una grande galleria d’arte, che sia, al tempo stesso una "mappa culturale" completa di tutte le arti e, collettore di esperienze artistiche diverse e molteplici, ma tutte accomunate dall’appartenenza alla cultura mediterranea.

Gli interessati possono già accedere e iscriversi gratuitamente al database, compilando in tutte le sue parti, il form on-line http://www.agenziaeuromed.it/iscrizione/iscrizione.php, consultabile dal sito www.agenziaeuromed.it.

Possono iscriversi al database gli artisti pugliesi, gli artisti non pugliesi che operano o hanno operato in Puglia e tutti gli artisti per cui la Puglia è ed è stata fonte di ispirazione e/o protagonista della propria produzione artistica.

Tutti gli iscritti al database confluiranno in un catalogo on line sempre in progress sul sito www.agenziaeuromed.ite potranno essere selezionati da una commissione di esperti, costituita ad hoc, per essere protagonisti delle tre mostre PugliArtists che si svolgeranno negli spazi espositivi dell’ Ex Conservatorio Sant’ Anna, a Lecce. A tutte le mostre dedicati dei cataloghi ad hoc, che si potranno scaricare anche dal portale web del progetto e dalla sezione dedicata del sito www.agenziaeuromed.it.

Collateralmente e a complemento delle Mostre Evento,l’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo organizzerà un ciclo di conferenze e tavoli tematici cui saranno invitati importanti e prestigiosi critici ed esperti d’arte ed esponenti del mondo culturale, letterario, istituzionale, politico per conoscere e creare momenti di riflessione e di dibattito sui multiformi linguaggi artistici del territorio e sull’importanza della valorizzazione e promozione del bene culturale che è al tempo stesso valore da tutelare e strumento da utilizzare per creare valore ed economia.

 n il progetto PugliArtists, l’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo si propone, sulla scorta delle esperienze maturate, di creare una agorà, uno spazio di dialogo, un luogo di rapporti e scambi tra le esperienze più innovative e quelle che vivono nell’alveo della tradizione, rinnovandola. E’ questa la missione di una arte giovane, che prescinde dall’anagrafe dell’autore, ma privilegia la freschezza delle idee.

L’ambizione sottesa all’ideazione dell’iniziativa è, in sostanza, non solo quella di costruire, a partire dalle pregresse esperienze, un “incubatore” d’arte contemporaneache sia espressione di un pensiero collettivo rivolto al Mediterraneo, ma anche di costituire il germe e la base di una esperienza che ambisce, in futuro, a diventare stabile e ricorrente nel tempo, una sorta di “biennale dell’arte mediterranea” quale luogo di scambio interculturale, nella convinzione che l’arte possa costituire materia di dialogo, più forte della parola, e che il colloquio sia veicolo di comprensione ed arricchimento.

  

Info: AGENZIA PER IL PATRIMONIO CULTURALE EUROMEDITERRANEO, Via Libertini n.1 – Ex Conservatorio S. Anna, Lecce
  Phone +39_0832 682554 - Fax+39_0832 682553; info@agenziaeuromed.it; emanuela.perrone@agenziaeuromed.it; www.agenziaeuromed.it





ALLEGATI



VIDEO

 
     

 



 
 
 
 
C.F.93069360753 Lecce 03/06/2003 - P.IVA 03774820751 Lecce 17/02/2004
Iscr. Cost. Reg. delle Persone Giuridiche del 04/08/2006 - Certificato Iso 9001 nr. 50 100 8678
Grila - Communication
 
 
Questo sito NON utilizza cookie di profilazione.
Sono utilizzati soltanto cookie di sessione e di terze parti legati all’eventuale presenza di plugin social network.
Proseguendo la navigazione del sito o cliccando sul bottone "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni leggi l’informativa estesa dove sono specificate le modalità per configurali o disattivarli.


Accetto informativa estesa