• PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
  • PugliArtists
    Ciclo Mostre Internazionali di Arte Contemporanea

    Ex Conservatorio Sant'Anna
    Lecce - ITALY
 
The Euro-Mediterranean
Cultural Heritage
Agency


Ex Conservatorio Sant'Anna
Via G. Libertini, 1
73100 Lecce - ITALY
phone +39 0832.682552-554
fax +39 0832.682553
E-mail
info@agenziaeuromed.it

EVENTS
Saturday 28 October 2017
INCONTRO CON MASSIMO TORRIGIANI - Una conversazione sull’arte con il curatore e critico d’arte barese a latere della mostra “Vittorio Balsebre. Poetica”
INCONTRO CON MASSIMO TORRIGIANI 
Una conversazione sull’arte con il curatore e critico d’arte barese a latere della mostra “Vittorio Balsebre. Poetica”

Sabato 28 ottobre, ore 18.00  – Ex Conservatorio Sant’Anna , via Libertini, 1 Lecce
 

Sabato 28 ottobre alle ore 18.00, negli spazi dell’Ex Conservatorio Sant’Anna, si svolgerà l’incontro con Massimo Torrigiani. Pugliese doc, dall’anima cosmopolita, Massimo Torrigiani, curatore e critico d’arte, è direttore del Polo per l’arte e la cultura contemporanea del Comune di Bari. Dal 2014 al 2016 ha presieduto il comitato scientifico del PAC, padiglione d'arte contemporanea del Comune di Milano. Dal 2014 è direttore creativo di Art In The City Shanghai, un festival dedicato alla nuova scena creativa in Cina. È inoltre direttore artistico di Capo d'Arte, una serie di mostre a Gagliano del Capo (Lecce), dove ha curato personali di Shilpa Gupta, Soundwalk Collective e Yang Fudong. Nel 2016 ha co-curato la mostra “Ho visto un re: Alcantara e 9 artisti interpretano l’Appartamento del Principe” a Palazzo Reale, Milano.

Dal 2009 co-dirige, con Selva Barni e Francesco Zanot, le attività di Fantom, progetto curatoriale ed editoriale dedicato a fotografia e fonografia, che sviluppa, tra le altre cose, il programma della galleria milanese Viasaterna. Dal 2010-2012 è stato direttore di SH Contemporary, fiera d’arte contemporanea di Shanghai. Negli anni, ha scritto di arte, musica e costume per riviste internazionali;lavorato a progetti di ricerca sulle relazioni tra arte, cultura e città con istituzioni come il Consiglio d’Europa e la De Montfort University di Leicester; lavorato come consulente per aziende di moda e design; organizzato concerti e dj set in club, teatri e spazi non convenzionali. Dal 2004 al 2009 ha diretto il mensile di moda e cultura “Rodeo”.

Vive a Milano, dove ha sede Boiler Corporation, l’agenzia creativa che ha co-fondato per pubblicare la rivista internazionale d’arte “Boiler” (2001-2005).

Durante l’incontro con Massimo Torrigiani sarà analizzata la sua la sua esperienza personale e professionale nel mondo dell’arte – in particolare gli studenti e gli artisti – potranno così confrontarsi con un importante professionista del sistema dell’arte contemporanea. 

La discussione sarà moderata da Lorenzo Madaro e Brizia Minerva. Padrona di casa la Sen. Adriana Poli Bortone, Presidente dell’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo. 

Il talk con Massimo Torrigiani è l’evento di finissage della mostra “Vittorio Balsebre. Poetica”, curata da Lorenzo Madaro e Brizia Minerva, iniziativa promossa dall’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo di Lecce e realizzata nell’ambito del progetto ”PugliArtists – Ciclo di Mostre Internazionali di arte contemporanea. 

"La mostra - spiegano i curatori Lorenzo Madaro e Brizia Minerva - nasce con la volontà di indagare la complessa ricerca artistica di Vittorio Balsebre (1916-2013), artista che negli anni Sessanta scelse Lecce come sua città d'elezione, avviando un'intensa militanza legata anche alla divulgazione dell'arte contemporanea, mediante il dialogo con i giovani artisti. Nelle sale dell'ex Conservatorio di sant'Anna saranno esposte opere di varie datazioni, provenienti dalla collezione degli eredi dell'artista e da raccolte private, in cui si rintracciano differenti ambiti della sua ricerca: dall'informale all'astrazione, dalla poesia visiva alla poesia concreta. Ne emerge un artista plurale, estremamente curioso e con un'attitudine decisamente sperimentale, che ha attraversato oltre cinquant'anni di indagine artistica sempre dialogando con le emergenze culturali nazionali e internazionali.  

La personale retrospettiva dedicata a Vittorio Balsebre, inaugurata con successo lo scorso 14 ottobre, resterà aperta fino al 29 ottobre prossimo e seguirà il seguente orario di apertura: dal lunedì al venerdì: h. 9.30 - h. 13.00 / h. 16.30 – h. 19.30; Sabato e domenica: h. 9.30  - h. 13.00 / h. 16.00 – h. 21.00.  

Il talk con Massimo Torrigiani è, inoltre uno degli eventi di punta della V edizione del Festival Conversazioni sul futuro, diretto da Gabriella Morelli e organizzato dall’associazione “Diffondere idee di valore” in collaborazione con PazLab, Coolclub, Virulentia Film, Officine Cantelmo, ShotAlive, Boboto, Fablab Lecce, Sellalab, Zemove e Amnesty International. Una quattro giorni di workshop, incontri, lezioni, laboratori, dibattiti, cinema, musica, libri che, 26 al 29 ottobre vedrà protagonisti di oltre 90 appuntamenti disseminati in 20 location (teatri, centri culturali, librerie, luoghi pubblici, parchi e scuole) della città circa 200 relatori, tra giornalisti, imprenditori, attivisti, blogger, ricercatori, musicisti, docenti universitari, scrittori, amministratori pubblici, scienziati, artisti, registi, hacker, maker, esperti, giuristi, economisti, architetti, paesaggisti, linguisti, social media manager, designer, innovatore.  

PugliArtists – Ciclo di Mostre Internazionali di arte contemporanea” è un progetto finanziato dalla Regione Puglia   nell’ambito del Piano annuale delle attività culturali 2016-2018. 

Con il patrocinio di: Accademia di Belle Arti di Lecce, Comune di Lecce, Distretto Puglia Creativa, Fondazione Anna Lindh Italia Euromed, Fondazione Mediterraneo, GAI – Giovani Artisti Italiani,  ICM – Istituto di Culture Mediterranee, LAICA Salento Libera Associazione delle Imprese e delle Professioni del Salento, MUST -Museo Storico Città di Lecce, Provincia di Lecce, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la provincie di Lecce, Brindisi e Taranto, Teatro Pubblico Pugliese. 

SalentoWeb.Tv media partner del progetto seguirà tutte le fasi di attuazione dell’iniziativa e racconterà sui social network , sulla Fan Page di PugliArtists (https://www.facebook.com/PugliArtists/?ref=bookmarks) e su tutti i canali di SalentoWeb.Tv tutti gli eventi in programma.

PugliArtists nasce dalle fondamenta di Adrion Art, progetto finanziato dal Programma di Cooperazione Trasfrontaliera Grecia-Italia 2007-2013, che ha rappresentato una esperienza nuova, a livello Internazionale, che ad oggi, su scala Mediterranea, coinvolge oltre mille artisti.

Punto di partenza e fulcro di questo progetto è un grande database, strumento principe  per identificare, selezionare e valorizzare artisti locali contemporanei, operanti nella regione mediterranea  in generale e, in Puglia, in particolare, al fine di costituire una grande galleria d’arte, che sia, al tempo stesso una "mappa culturale" completa di tutte le arti e, collettore di esperienze artistiche diverse e molteplici, ma tutte accomunate dall’appartenenza alla cultura mediterranea.

Gli interessati possono già accedere e iscriversi gratuitamente al database, compilando in tutte le sue parti, il form on-line http://www.agenziaeuromed.it/iscrizione/iscrizione.php, consultabile dal sito www.agenziaeuromed.it.

Possono iscriversi al database gli artisti pugliesi, gli artisti non pugliesi che operano o hanno operato in Puglia e tutti gli artisti per cui la Puglia è ed è stata fonte di ispirazione e/o protagonista della propria produzione artistica.

Tutti gli iscritti al database confluiranno in un catalogo on line sempre in progress sul sito www.agenziaeuromed.ite potranno essere selezionati da una commissione di esperti, costituita ad hoc, per essere protagonisti delle tre mostre PugliArtists che si svolgeranno negli spazi espositivi dell’ Ex Conservatorio Sant’ Anna, a Lecce. A tutte le mostre dedicati dei cataloghi ad hoc, che si potranno scaricare anche dal portale web del progetto e dalla sezione dedicata del sito www.agenziaeuromed.it.

Collateralmente e a complemento delle Mostre Evento,l’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo organizzerà un ciclo di conferenze e tavoli tematici cui saranno invitati importanti e prestigiosi critici ed esperti d’arte ed esponenti del mondo culturale, letterario, istituzionale, politico per conoscere e creare momenti di riflessione e di dibattito sui multiformi linguaggi artistici del territorio e sull’importanza della valorizzazione e promozione del bene culturale che è al tempo stesso valore da tutelare e strumento da utilizzare per creare valore ed economia.  

Con il progetto PugliArtists, l’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo si propone, sulla scorta delle esperienze maturate, di creare una agorà, uno spazio di dialogo, un luogo di rapporti e scambi tra le esperienze più innovative e quelle che vivono nell’alveo della tradizione, rinnovandola. E’ questa la missione di una arte giovane, che prescinde dall’anagrafe dell’autore, ma privilegia la freschezza delle idee.

L’ambizione sottesa all’ideazione dell’iniziativa è, in sostanza, non solo quella di costruire, a partire dalle pregresse esperienze, un “incubatored’arte contemporanea che sia espressione di un pensiero collettivo rivolto al Mediterraneo, ma anche di costituire il germe e la base di una esperienza che ambisce, in futuro, a diventare stabile e ricorrente nel tempo, una sorta di “biennale dell’arte mediterranea” quale luogo di scambio interculturale, nella convinzione che l’arte possa costituire materia di dialogo, più forte della parola, e che il colloquio sia veicolo di comprensione ed arricchimento.


Back Condividi
 



 
 
 
 
C.F.93069360753 Lecce 03/06/2003 - P.IVA 03774820751 Lecce 17/02/2004
Iscr. Cost. Reg. delle Persone Giuridiche del 04/08/2006 - Certificato Iso 9001 nr. 50 100 8678
Grila - Communication